Last news

/Last news

Colnaghi al Giro del Belvedere si ispira a Battistella

2021-04-01T12:33:30+02:0001 Aprile 2021|

Gran parte delle speranze azzurre sono riposte sul 22enne della Trevigiani Campana Imballaggi, atteso protagonista lunedì 5 aprile a Villa di Villa per provare a ripetere l’exploit dell’ultimo vincitore.

Nel 2019, sul traguardo di Villa di Cordignano, fu Samuele Battistella ad alzare le braccia al cielo, conquistando il Giro del Belvedere in una volata a due, prima di involarsi verso la maglia iridata nella categoria U23 ad Horragate, nel settembre successivo. Una doppietta incredibile che gli appassionati italiani delle due ruote sperano possa ripetersi anche con qualche altro atleta azzurro.

Tra le 18 formazioni italiane ai nastri di partenza lunedì 5 aprile, uno dei nomi più quotati è sicuramente quello di Luca Colnaghi, 22enne originario di Lecco in forza alla U.C. Trevigiani Campana Imballaggi. Protagonista di un buon inizio di stagione, per Colnaghi l’82° Giro del Belvedere ha un sapore particolare correndo nelle strade di “casa” del team. “Partiamo per raggiungere un risultato importante con la motivazione extra di non sfigurare sulle strade di casa del team – non si nasconde Colnaghi -. Far bene al Giro del Belvedere è un risultato di prestigio. E’ una gara internazionale dura e di alto livello, dove in passato hanno vinto tanti campioni”.

Dopo aver conquistato due tappe e la classifica a punti al Giro d’Italia U23 […]

Diretta e tamponi, così il Belvedere supera l’emergenza

2021-03-30T10:41:41+02:0030 Marzo 2021|

Lunedì 5 aprile, la classica internazionale U23 a Villa di Villa si terrà in assenza di pubblico adottando misure di sicurezza di alto profilo. Diretta streaming a partire dalle 16.30 sui canali Facebook e Youtube dell’evento e su Tuttobiciweb

A Villa di Villa fervono i preparativi quando manca una settimana all’edizione numero 82 del Giro del Belvedere, la gara internazionale riservata agli U23 in programma lunedì 5 aprile nella classica collocazione di Pasquetta.

La complessa situazione epidemica non ha scoraggiato la Pro Belvedere: il comitato organizzatore dell’appuntamento trevigiano sta allestendo un evento di valore internazionale, con al via 35 squadre e numerose selezioni giovanili degli squadroni di categoria UCI World Tour.

Nel rispetto delle normative vigenti, il Giro del Belvedere si terrà in assenza di pubblico, ma gli appassionati di ciclismo giovanile potranno seguire le fasi finali della competizione grazie a una diretta streaming. A partire dalle 16.30, le immagini del Giro del Belvedere saranno diffuse sulla pagina Facebook e sul canale Youtube dell’evento e su Tuttobiciweb, il portale di ciclismo più seguito in Italia.

Al Giro del Belvedere siamo abituati a vedere un pubblico da grande classica per professionisti – spiega il numero uno del comitato organizzatore Gianfranco Carlet. – Quest’anno […]

Il Belvedere aspetta Balmer, un’altra stella del fuoristrada

2021-03-24T09:25:24+01:0024 Marzo 2021|

Atteso protagonista lunedì 5 aprile sulle strade trevigiane, il 20enne elvetico della Groupama-FDJ Continental è uno dei talenti emergenti della multidisciplina. “Van der Poel e Van Aert i miei punti di riferimento”

Ci sono corse che segnano indelebilmente la carriera dei giovani corridori lanciati verso il professionismo. Il Giro del Belvedere, in programma lunedì 5 aprile a Villa di Villa, nel trevigiano, è uno degli eventi internazionali dedicati agli U23 che rappresentano da sempre un trampolino di lancio verso la massima categoria del ciclismo.

A maggior ragione quest’anno, con la presenza di numerose selezioni giovanili di squadroni World Tour e la partecipazione di qualche talento emergente della multidisciplina, sulla strada tracciata dai mattatori della stagione professionistica, Mathieu Van der Poel e Wout Van Aert.

Alexandre Balmer, 20enne portacolori della Groupama FDJ Continental, appartiene alla NextGen del ciclismo mondiale. Il giovane elvetico è un talento precoce, tanto su strada quanto nella Mountain Bike. Nel 2018 si è laureato Campione del Mondo Juniores nel Cross Country dopo aver dominato i Campionati Nazionali su strada, sia in linea che a cronometro, e nel 2020 si è aggiudicato la cronometro ai Campionati Nazionali U23.

Ho iniziato tardi col ciclismo su strada – racconta Balmer – ma grazie alla […]

Al Giro del Belvedere 2021 si respira aria di World Tour

2021-03-05T11:39:26+01:0005 Marzo 2021|

La classica internazionale Under 23 in Veneto torna il 5 aprile con numeri da record: 35 squadre ammesse su ben 80 richieste, 17 Paesi rappresentati e ben 6 formazioni giovanili dei team di massima categoria

Ad esattamente un mese dalla 82a edizione, in programma lunedì 5 aprile a Villa di Villa, il Giro del Belvedere ha annunciato le 35 squadre che daranno vita alla consueta sfida internazionale di Pasquetta. Quasi un Mondiale di primavera per certi versi.

Il meglio del movimento internazionale U23 ha accettato la sfida degli organizzatori della Pro Belvedere che, nonostante l’emergenza pandemica ancora in corso, hanno dato seguito a una tradizione che vede le strade trevigiane come un grande viatico verso il professionismo.

35 squadre al via, 16 italiane e 19 straniere. 80 le richieste di partecipazione. Questi i numeri principali di un elenco come di consueto prestigioso, composto dalle squadre Continental più ambiziose al mondo e da ben 6 formazioni giovanili dei Team World Tour, sempre più dominatori del ciclismo mondiale.

Faranno il loro esordio in Veneto le formazioni giovanili della corazzata Team Jumbo-Visma e di un’altra ambiziosa realtà UCI World Tour, il Team DSM (ex Sunweb), che vanno ad aggiungersi alle francesi Groupama FDJ, AG2R, alla Israel Cycling […]

Il Giro del Belvedere accetta la sfida: a Pasquetta si corre

2021-02-04T10:13:33+01:0004 Febbraio 2021|

Gli organizzatori della classica internazionale Under 23 hanno deciso di allestire la manifestazione il prossimo 5 aprile, nonostante le limitazioni. Richieste di partecipazione su numeri record ma la prudenza quest’anno è d’obbligo. Il Presidente Gianfranco Carlet: “Importante non rimanere fermi per il secondo anno di fila e dare un segnale di ottimismo”

Dopo una stagione di stop forzato a causa dell’emergenza epidemica, il comitato organizzatore del Giro del Belvedere conferma l’effettuazione della 82a edizione dell’evento internazionale Under 23 nella consueta data del giorno di Pasquetta, lunedì 5 aprile.

Nonostante le difficoltà per allestire appuntamenti sportivi di ogni genere in questo periodo di pandemia, la Pro Belvedere, forte dell’esperienza maturata in tanti anni di attività, ha sciolto la riserva sull’edizione 2021. Sarà tuttavia un Giro del Belvedere orfano degli eventi collaterali che annualmente attraggono migliaia di persone a Villa di Villa per la festività di Pasquetta: ciò nonostante ha prevalso la voglia di far sì che l’evento sia più forte di ogni avversità.

Non è stata una decisione facile – spiega il Presidente Gianfranco Carlet ma la prospettiva di fermare la manifestazione per il secondo anno consecutivo ci ha fatto prendere il coraggio necessario per affrontare la sfida. È nei momenti difficili che […]

Dal Belvedere al Mondiale, i sogni realizzati di Battistella

2020-02-14T12:10:53+01:0014 Febbraio 2020|

Samuele si è imposto l’anno scorso a Villa di Villa (Treviso), prima di laurearsi campione iridato U23 cinque mesi più tardi: “La vittoria al Giro del Belvedere mi ha dato consapevolezza delle mie qualità”

Un ponte verso il professionismo. Descrive così il Giro del Belvedere Samuele Battistella, vincitore l’anno scorso sul traguardo di Villa di Villa (Treviso) e oggi professionista con la NTT Pro Cycling. In programma lunedì 13 aprile 2020, come di consueto giorno di Pasquetta, la corsa rappresenta uno degli appuntamenti più importanti del calendario internazionale U23 e per questo vetrina ideale per i giovani talenti in rampa di lancio.

Il percorso ricalca quello delle grandi classiche dei professionisti, con un finale incerto e aperto a diversi scenari. La scalata delle “Conche”, nella parte iniziale della gara, garantisce sempre una grande cornice di pubblico a bordo strada, mentre sulle salite di Montaner e Via delle Longhe solitamente si scatena la bagarre tra i favoriti.

Proprio su queste ultime due asperità Battistella è riuscito a fare la differenza l’anno scorso, prendendo il largo insieme a Giovanni Aleotti e poi battendolo allo sprint. Un ricordo indelebile nella mente del 21enne di Rossano Veneto (Vicenza): “Il flash più bello che ho di quella giornata è […]

Il percorso del Giro del Belvedere segue la tradizione

2020-01-28T11:06:07+01:0028 Gennaio 2020|

Confermato lo spettacolare circuito finale, mentre l’anello iniziale sarà leggermente accorciato: è un tracciato imprevedibile quello sul quale lunedì 13 aprile si affronteranno i più grandi talenti internazionali U23

Sarà un Giro del Belvedere all’insegna della tradizione quello che andrà in scena il lunedì di Pasquetta, 13 aprile 2020. Considerata una delle classiche di riferimento del calendario internazionale U23, la corsa trevigiana, in termini di percorso, manterrà anche quest’anno le caratteristiche che l’hanno resa celebre, con un tracciato pressoché invariato rispetto all’anno passato.

Saranno 166,2 i chilometri totali da affrontare. A caratterizzare l’82ª edizione del Giro del Belvedere sarà l’accorciamento dell’anello iniziale; si partirà come sempre da Villa di Cordignano (Treviso) e per 14 volte verrà affrontato un circuito di circa 10 chilometri, con la suggestiva scalata delle “Conche” (un chilometro al 5%, con pendenze massime al 9%), che storicamente è presa d’assalto dai tifosi lungo la strada.

Invariata invece la parte finale, garanzia di grande spettacolo. Verrà affrontato per due volte un circuito di 17,3 chilometri che prevede la salita verso Montaner dal versante di Borgo Canalet, lunga 1700 metri con pendenza media del 12% e punte al 18-20%, alla quale seguirà una brevissima discesa di 800 metri e poi lo strappo […]

Pasquetta=Giro del Belvedere: appuntamento al 13 aprile

2019-12-27T19:35:23+01:0027 Dicembre 2019|

Gli organizzatori della Pro Belvedere al lavoro per l’82ª edizione dell’appuntamento internazionale U23, in programma a Villa di Cordignano: una storia di successo che continua

Lunedì 13 aprile, a Pasquetta, come vuole la tradizione, Villa di Cordignano (Treviso) ospiterà l’82ª edizione del Giro del Belvedere, la classica veneta che negli ultimi anni ha svezzato giovani talenti in grado di farsi largo anche tra i professionisti, grazie ad uno storico percorso mai banale e dall’alto tasso di spettacolarità.

Mancano poco meno di cinque mesi a quella che è considerata una delle classiche più prestigiose del panorama ciclistico U23. Una corsa ricca di storia e tradizione, divenuta tale grazie alla passione dei suoi organizzatori e che, dopo 81 edizioni, continua a mantenere inalterato il suo “appeal” tra i corridori e gli addetti ai lavori.

Si ripartirà da un 2019 che ha ancora una volta confermato il valore di chi conquista il podio di questa corsa. Lo scorso aprile, infatti, ad alzare le braccia al cielo sul traguardo trevigiano, è stato Samuele Battistella, che meno di cinque mesi dopo si sarebbe laureato campione del mondo U23 nello Yorkshire e che nel 2020 vedremo tra i professionisti con la maglia della sudafricana NTT Cycling. Con lui, farà […]

L’Italia si riprende lo scettro del Belvedere

2020-01-10T11:40:27+01:0022 Aprile 2019|

Bentornata al Giro del BelvedereItalia. Dopo tre anni di dominio straniero, torna a sventolare la bandiera tricolore nella marca trevigiana: è Samuele Battistella (Team Dimension Data for Qhubeka) il re dell’81ª edizione della corsa internazionale U23 di Villa di Cordignano (TV). Dietro di lui, per un podio che parla tutto italiano, Giovanni Aleotti (Team Cycling Friuli) e il compagno di squadra del vincitore, Matteo Sobrero.

“Non è semplice imporsi in una gara così impegnativa e affascinante. La tattica era quella di attaccare da lontano e mi è andata bene, ho provato a staccare Aleotti in salita ma mi ha tenuto testa, gli faccio i complimenti. Davvero non potevo chiedere di più. Parliamo di una delle gare del panorama U23 più importanti e riconosciute nel mondo, ci tenevo molto a ben figurare”, le parole a caldo di Battistella.

Appena dietro i primi tre classificati, sono giunti sul traguardo Nicolas Prodhomme (AG2R) e Daniel Smarzaro (General Store), con Rubio Reyes (Aran Cucine Vejus), Debons (Iam Excelsior), Piccot(Biesse Carrera), Casarotto (General Store) e Bais (Cycling Team Friuli) a completare la top-10 della classica trevigiana, che anno dopo anno conferma il suo prestigio, certificato dalla grande cornice di pubblico.

Primo anello da ripetere 12 volte con protagonisti i fuggitivi Samuele Zoccarato (Iam Excelsior) e Matteo Zurlo (Zalf), poi ripresi ad una manciata di chilometri dal circuito finale da altri 13 corridori. Ma il Giro del Belvedere, come […]

Parata di talenti domani in Veneto: è tempo di Giro del Belvedere

2020-01-10T11:40:18+01:0021 Aprile 2019|

174 iscritti e 35 squadre domani, Lunedì 22 Aprile a Villa di Cordignano per la sfida tra i migliori U23. Presente il Presidente Federale Renato Di Rocco. Sintesi alle 22.55 su RaiSport, live testuale sul sito 

Se il weekend di Pasqua nel ciclismo professionistico rappresenta da sempre un crocevia fondamentale della stagione con le “classiche del nord”, nel mondo U23 il primo momento della verità coincide con i grandi appuntamenti internazionali in Italia. Il Giro del Belvedere, che domani, Lunedì 22 Aprile, celebra la sua ottantunesima edizione, è da sempre trampolino di lancio per chi ambisce al definitivo salto di categoria.

Saranno puntati su Villa di Cordignano (Treviso), gli occhi delle squadre più blasonate del panorama mondiale, che puntano a scovare i protagonisti del futuro in una classica che di campioni ne ha rivelati tanti, da Vito Favero a Maurizio Fondriest, da Silvio Martinello a Ivan Gotti.

174 corridori divisi in 35 squadre (20 italiane e 15 straniere) si contenderanno l’ambito trofeo del Giro del Belvedere. Le ultime tre edizioni hanno visto altrettante affermazioni straniere – Patrick Muller (2016), Alexandr Riabushenko (2017) e Robert Stannard (2018) – e questo dato rappresenta un ulteriore incentivo per i giovani azzurri, a partire da Matteo Sobrero […]